martedì 24 ottobre 2017 Logo
Home PageContattiArea Riservata

Astrolabio
Messaggio del Prefetto di Latina
Coop. Il Gabbiano
Ass. Terranova


Etilometro

L'Etilometro


Cos'è l'Etilometro

Etilometro L'etilometro è uno strumento di misurazione utilizzato per determinare il valore dell'alcool, ovvero dell'etanolo contenuto nel sangue. In Italia sono omologati gli apparecchi in grado di misurare tale concentrazione attraverso l'analisi dell'aria alveolare espirata.
L'etanolo, dopo essere ingerito, viene rapidamente assorbito dallo stomaco e dall'intestino tenue e si distribuisce in tutta l'acqua corporea (che, per l'organismo umano, ammonta a circa 0,55 l/kg). La maggior parte (circa il 90%) dell’etanolo viene metabolizzato nell'organismo, mentre una piccola parte viene eliminato nelle urine, nel sudore e nell’aria espirata: il rapporto di etanolemia (concentrazione di etanolo nel sangue) e aria alveolare è relativamente costante, 80 mg di etanolo per 100 ml di sangue producono 35µg/100ml di etanolo nell'aria espirata.
La concentrazione alcoolemica viene indicata in g/l, in modo da determinare il superamento dei limiti fissati dal codice della strada.

Per poter misurare correttamente il livello di alcool, bisogna tenere in considerazione che il nostro organismo assorbe tutto l’alcool ingerito dopo circa 1 ora e che, essendo molto lento il suo metabolismo, resta in circolo per molte ore diminuendo pian piano (10 – 15 ml di alcol all’ora). La proprietà più importante dell’etanolo per cui può essere rilevato nell’espirazione umana è che quando il sangue contenente l’alcool attraversa la zona dei polmoni espelle attraverso la respirazione parte di esso, che è sempre proporzionale alla quantità presente in quel momento nel sangue. Per questo motivo analizzando la quantità di alcool etilico espulso con la respirazione si può misurare il livello di alcolemia.

Etilometro Monouso

Etilometro La confezione di un generico etilometro monouso contiene una sacca gonfiabile (il palloncino) e una fiala contenente dei sali che reagiscono con l’alito contenuto nel palloncino.
Questo tipo di etilometro è di facile utilizzo: si gonfia il palloncino dall’apposita fessura, si inserisce la fiala precedentemente stappata nella fessura e si sgonfia il palloncino facendo così entrare in contatto i sali con l’alito.
La lettura del valore avviene confrontando la colorazione assunta dai sali con quella riportata su una scala graduata stampata sulla fiala.


TEST FIALA CEC (senza diCromato di potassio)

L'etilometro monouso

Modalità d'uso

  1. Togliere tutti e due i tappi all'estremità della fiala.
  2. Infilare la fiala dentro il palloncino all’estremità indicata dalla freccia e mettere il boccaglio nell’estremità opposta.
  3. Espirare (soffiare) dentro la fiala, possibilmente in modo continuo affinché il palloncino sia gonfiato completamente. Durante questa fase la fiala si scalda.
  4. Controllare il risultato della prova dopo un minuto .

Lettura del Risultato

  1. Paragonare la colorazione più scura assunta dai granuli situati tra i due filtri all’interno della fiala, con la gamma indicata sulla fiala.
  2. La colorazione del contenuto acquisito dal reagente della fiala, esprimerà il tasso alcolemico in mg/l %o di riferimento stampato sull’etichetta esterna.

Controindicazioni (Quando non deve essere usato)

  1. Entro 15 minuti dall’assunzione di bevande alcoliche, caramelle,dolci,etc.
  2. Entro15 minuti dall’ aver fumato, pulito i denti o usato lo spray orale.
  3. In presenza di forti disturbi di stomaco. Alcuni disturbi di stomaco possono generare la tipica molecola (aldeide) dell'alcool, pertanto in presenza di tale situazione il test potrebbe non essere attendibile.
  4. In presenza della patologia diabete mellito insulino dipendente potrebbe verificarsi la produzione di chetoni che può determinare il reflusso di aria gastrica in bocca contenente alcol in quantità maggiore a quella realmente presente in circolo e pertanto il risultato del test in tale condizione sarà sicuramente falsato.
  5. Dopo aver assunto farmaci o sciroppi a base di fruttosio, acido ascorbico e che possono influenzare la regolazione del processo di bioattivazione dell'etanolo attraverso la trasformazione dell'enzima NADH in NDA.

Si consiglia di fare il test dopo 30 minuti aver bevuto, onde evitare che si rilevi solo l’alcool che avete nella bocca.

Normativa Italiana

Il limite di tasso alcolemico in Italia è di 0,50 g/l per i conducenti in generale. Se si supera questa soglia le sanzioni sono molto pesanti e variano a seconda della fascia in cui rientra lo stato di ebbrezza accertato dall’etilometro (tra 0,51 e 0,80; tra 0,81 e 1,50; oppure oltre 1,51 g/l).
L’ammenda parte da 500 e arriva fino a 6000 euro, inoltre sono previsti l’arresto fino a un anno e la sospensione della patente di guida fino a 2 anni e, in alcuni casi, anche la confisca del veicolo.
Le pene si aggravano qualora il conducente in stato di ebbrezza abbia provocato un incidente stradale, anche di lievissima entità’.
Il nuovo Art. 186-bis, della legge 29/07/2010 stabilisce però un limite diverso per i conducenti “particolari”:
1. É vietato guidare dopo aver assunto bevande alcoliche e sotto l’influenza di queste per:

  • i conducenti di età inferiore ai 21 anni e i conducenti che abbiano conseguito la patente B da meno di 3 anni;
  • i conducenti che esercitano l’attività di trasporto di cose o persone;
  • i conducenti di autoveicoli di massa superiore a 3,5 t.

Inoltre l’art. 186-bis specifica che:
7. Il conducente di età inferiore a 18 anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0 e non superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del 19° anno di età.
Il conducente di età inferiore a 18 anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del 21° anno di età.



 
 
 
   
 
Copyright © 2006 Cooperativa Astrolabio - Il Grande Carro. Home  |  Webmaster 
 
 

Valid HTML 4.01 Transitional   Valid CSS!