sabato 17 novembre 2018 Logo
Home PageContattiArea Riservata

Astrolabio
Messaggio del Prefetto di Latina
Coop. Il Gabbiano
Ass. Terranova


Info Utili

Glossario

Indice alfabetico glossario

La BancaDati Glossario contiene 563 termini
Fonti Bibliografiche
  A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z
Sono stati trovati 52 termini

S
S5 Nome di strada della 4-MTA, una sostanza "ecstasy like" recentemente apparsa in forma di pastiglia sul mercato clandestino tedesco, francese, spagnolo ed italiano. Presenta caratteristiche entactogene molto superiori a quelle dell'MDMA che ne fanno una delle droghe più pericolose ed invasive del momento.
Safrolo Precursore chimico solitamente utilizzato nella sintesi dell'MDMA attraverso operazioni chimiche non molto complesse. È presente in natura in vegetali come la noce moscata (vedi) e il sassofrasso (vedi), una pianta della stessa specie dell'alloro.
Sale Si dice, in gergo, riferendosi alla fase in cui la droga assunta inizia a produrre sull'organismo gli effetti psicotropi che le sono propri.
Salvia divinorum Pianta del Nord-Est del Messico, lontana "parente" della salvia domestica usata soltanto per cucinare. Gli stregoni mazatechi erano soliti predire il futuro ed esercitarsi nell'arte divinatoria masticandone le foglie e bevendone il succo. Gli aztechi che l'adoperavano anche come allucinogeno sacro, l'avevano soprannominata la "foglia divinatoria".
Sassofras officinalis Albero che cresce il Brasile dalla cui corteccia cinerea si estrae un olio essenziale che ha largo impiego in farmacia e da cui, con un processo chimico, si prepara il safrolo (vedi).
Sballo Effetto intenso dato dall'assunzione di sostanze stupefacenti.
Schedule 1 Elencazione delle sostanze controllate più pericolose e nocive (LSD ed eroina) utilizzata negli Stati Uniti. Omologo della I^ Tabella allegata alla legge antidroga in vigore in Italia.
Schengen Località lussemburghese dove il 14 giugno 1985, Francia, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo siglano un accordo relativo alla eliminazione graduale dei controlli alle frontiere comuni. All'accordo aderiscono successivamente la Spagna, il Portogallo, la Grecia e, il 27 novembre 1990, l'Italia. Il 19 giugno 1990 gli stessi Paesi già aderenti all'Accordo di Schengen del 1985 stipulano la Convenzione di applicazione del suddetto accordo.
Schizzetto Piccola dose endovenosa di droga.
Scopo sedativo Fine per cui vengono impiegati i farmaci a base di barbiturici.
Scopolamina Alcaloide contenuto nelle foglie di un albero che cresce in Sud-America: il "Methysticodentrum amesianum" sulle cui proprietà allucinogene gli stregoni del luogo mantengono un impenetrabile segreto che custodiscono gelosamente tramandandoselo ereditariamente di padre in figlio.
Secobarbital Uno dei più noti barbiturici inseriti nelle Tabelle III^ e IV^ previste dall'art. 11 della Legge 22 dicembre 1975, n. 685 (ora art. 13 del T.U. 309/90).
Segale "cornuta" Cereale "affetto" dal fungo parassita "claviceps purpurea", dai cui sclerozi di estraggono alcaloidi (ergotamina e ergometrina) necessari alla sintesi dell'acido lisergico, la sostanza da cui per modificazione chimica si ottiene l'LSD (vedi).
Sensation seekers Detto di soggetti particolarmente sensibili, perché caratterizzati da livelli cronicamente bassi di serotonina, per i quali l'uso di MDMA comporta effetti particolarmente appaganti. Al sopraggiungere della tolleranza, mentre la maggior parte degli assuntori, non provando più le stesse sensazioni, interrompe l'uso, questi, desiderando continuare a provare la stessa sensazione "benefica" incrementano considerevolmente il numero delle assunzioni. Dunque per questi individui si può parlare di una vera e propria tossicodipendenza.
Sernylan Nome commerciale di un farmaco a base di fenciclidina utilizzato nell'anestesia veterinaria fino al 1978, anno in cui ne fu definitivamente abbandonata la produzione farmaceutica.
Serotonina E' un elemento chimico "neurotrasmettitore" presente naturalmente nel cervello. Chiamata scientificamente "5-HT", influenza i nostri stati d'animo, esattamente come l'adrenalina influenza l'attività fisica. La serotonina fa parte di una serie di neurotrasmettitori che bloccano o permettono il passaggio delle informazioni tra le cellule cerebrali. Il meccanismo di funzionamento dei neurotrasmettitori è estremamente complicato e non è ancora pienamente compreso. Tutto quello che si sa veramente è che abbiamo varie quantità di questi elementi nel cervello e che essi variano a seconda dei nostri stati emotivi.
Shaboo Metilamfetamina cloridrato caratterizzata da un elevatissimo grado di purezza (oltre il 90%). Si presenta in cristalli di colore bianco, simili ai grani del sale da cucina, che si formano con il riscaldamento di una soluzione liquida in cui viene disciolta la sostanza.
Shilom (Cyllum) Pipe per fumare hashish.
Sicilian connection La mafia siciliana, dalla metà degli anni Settanta agli inizi del decennio, ha il monopolio del traffico di eroina che arriva in Sicilia direttamente dalla Turchia per essere lavorata in laboratori clandestini ed essere esportata verso gli Stati Uniti.
Simpamina Un tipo di amfetamina che veniva somministrato negli anni settanta agli scolari "smemorati". (vedi pemolino).
Sindrome d' astinenza Stato caratterizzato da sensazioni dolorose diffuse dovuto alla mancata somministrazione di oppiacei. Mano mano che gli effetti della droga svaniscono, ogni più leggero stimolo, come quello di una mano che sfiora il braccio, diventa doloroso. L'agitazione si fa irrefrenabile e impedisce di riposare. Il tremore può tramutarsi in un attacco epilettico. La sudorazione è copiosa, il corpo è freddo, scosso dai brividi. L'occhio è sbarrato, la pupilla dilatata, il respiro affannoso, il controllo degli sfinteri spesso impossibile. Tutto ciò è dovuto ad un meccanismo fisiologico. Quando gli oppiacei vengono assunti, l'organismo reagisce diminuendo la produzione di encefaline essendo disponibili per la stessa funzione molecole di natura esogena, ottenendo un risparmio energetico rilevante. L'equilibrio del sistema " trasmissione del dolore " viene, a questo punto, assicurato solo grazie alla continua somministrazione di oppiacei. Al momento in cui essi vengono a mancare, l'organismo impiega un certo tempo per ripristinare la normale produzione di encefaline e compensare, quindi, la carenza di oppiacei. In questo periodo di tempo si ha, quindi, una carenza di sostanze analgesiche, per cui le vie di trasmissione del dolore, non più inibite, trasmettono stimoli dolorosi in maniera incontrollata. Si scatena, così, la crisi di astinenza, caratterizzata da sensazioni dolorose diffuse.
Sinergismo Effetto congiunto di droghe che, interagendo, potenziano reciprocamente il proprio potenziale psicotropo.
Sinestesia Fenomeno per il quale, sotto l'effetto di sostanze psichedeliche, l'assuntore percepisce ogni suono e ogni brusio in forma di sensazione colorata che si traduce in una immagine psichedelica policroma.
Sinicuichi Bevanda preparata con il succo estratto dalla Heimia salicifolia (vedi) contenente criogenina (vedi) che determina nell'assuntore un leggera vertigine, perdita del senso del tempo e dello spazio nonché allucinazioni auditive che terminano in un sonno euforico.
Sistema Nervoso Centrale (S.N.C.) comprende l'encefalo, il tronco celebrale, il cervelletto e il midollo spinale e le sue funzioni sono di integrazione e di conduzione.
Smart bar Locali così denominati negli Stati Uniti dove si possono acquistare le lattine contenenti le cosiddette "smart drugs" e "smart drinks".
Smart drinks Sostanza appartenente alla famiglia degli stimolanti sintetici non vietati dalla legge che mimano gli effetti tipici delle anfetamine (vedi smart drugs).
Smart drugs Sostanza appartenente alla famiglia degli stimolanti sintetici non vietati dalla legge che mimano gli effetti tipici delle anfetamine (vedi smart drinks).
Sniffing Fenomeno d'abuso importato dagli Stati Uniti dove fu descritto per la prima volta verso gli anni cinquanta. Consiste nell'inalazione, attraverso numerosi sistemi ed accorgimenti, delle polveri di cui sono costituite alcune droghe e dei gas e dei vapori sprigionanti da prodotti come: mastici e collanti a base di "toluene", nitriti alchilici (vedi popper), smacchiatori a base di solventi alogenati, bombolette di gas per caricare accendini a base di butano e propano, solventi per rimuovere lo smalto dalle unghie, propellenti contenuti nelle bombole delle lacche per i capelli.
Snow ball Letteralmente "palla di neve". Sistemi veloci e penetranti indagini che coinvolgono "agenzie" ed esperti locali che fanno capo alla rete REITOX (vedi) per individuare una tendenza emergente o la presenza di una nuova sostanza in un area interessata.
Solventi Sostanze, comunemente liquide, in grado di portare in soluzione altre sostanze. (vedi sostanze chimiche di base).
Sophora secundiflora Pianta messicana costituita da un arbusto ramificato, molto decorativo, che produce bacche rosse chiamate "fagioli rossi" o "fagioli al mescal". Molto usata dai pellirossa americani, l'alcaloide contenuto nelle bacche (citisina) provoca visioni allucinanti. L'abuso può condurre ad uno stato convulsionale ed anche alla morte.
Sostanza psicotropa Il termine viene coniato da Delay nel 1966 dando così inizio ad una nuova era della farmacologia: la neuropsicofarmacologia. Con sostanza psicotropa egli intende "una sostanza capace di influire sui processi psichici dell'uomo e sulla condotta degli animali, della quale si può abusare a scopo voluttuario". Si tratta, praticamente, di una vasta categoria di sostanze, di costituzione chimica assai varia, accomunate dalla proprietà preminente di modificare temporaneamente l'organizzazione neurobiochimica che regola l'atteggiamento cosciente od incosciente dell'uomo normale e dei soggetti affetti da malattie mentali, provocando manifestazioni sia di gruppo che specifiche proprie tanto dello psichismo fisiologico quanto di quello patologico.
Sostanza stupefacente bifasica Lo sono gli psicotropi, come la cocaina, l'alcol e l'amfetamine, che, dopo aver prodotto un quadro di effetti maggiormente gratificanti per l'organismo, tendono ad invertire la situazione determinando una sintomatologia diametralmente opposta. Con l'alcol, ad esempio, ad una prima fase (rush) di euforia e di gaiezza subentra la fase (down) ipnotico-depressiva caratterizzata da uno stato psicotico di grave prostrazione.
Sostanze chimiche di base Sono sostanze che entrano nel processo chimico di sintesi, ma non diventano parte del prodotto ultimo. Si individuano negli acidi, nei solventi e nei catalizzatori non contenenti principio attivo, quali ad esempio, l'acetone, l'anidride acetica, il toluene, l'etere etilico. Vengono comunemente assimilate ai precursori.
Special K Chetamina, sostanza usata nella farmacopea ufficiale come anestetico.
Speed Uno dei nomi di strada attribuiti da sempre all'amfetamina.
Speed-ball (Lett. "palla veloce o fucilata"). Si tratta dell'effetto provocato dalla miscela di eroina e cocaina iniettate con la siringa nello stesso momento. Le due azioni, quella deprimente dell'eroina e quella eccitante della cocaina, agiscono contemporaneamente sui centri nervosi, sottoponendoli ad uno stress terrificante.
Spinello Nome gergale con cui si fa riferimento ad una sigaretta di marijuana confezionata artigianalmente con l'impiego di cartine, filtro e lo stupefacente mischiato al tabacco tratto da comuni sigarette.
Stato psichedelico Caratteristico quadro di effetti in cui predominano flussi di sensazioni, allucinazioni ed alterazioni delle percezioni, soprattutto visive.
Steroidi - anabolizzzanti Versione sintetica del testosterone, un ormone maschile secreto dal testicolo, presente nel plasma dei maschi.
Sterotipia E' la ripetizione meccanica e continua degli stessi movimenti.
Stimolanti naturali Variegato gruppo di sostanze di origine vegetale che determinano sensazioni di marcata euforia ed eccitazione mentale, non sempre considerate illecite dalla legge.
Stimolanti sintetici Gruppo di sostanze prodotte in laboratorio con potente azione stimolante sul Sistema Nervoso Centrale.
Stipa Pianta, detta anche tenacissima, che cresce negli arenili e sulle rupi calcaree delle regioni meridionali del continente americano, utilizzata per la produzione di cordami, stuoie, reti da pesca, tappeti e carta. La pianta è nota anche per il principio psichedelico contenuto nelle foglie giunchiformi e nel rizoma strisciante utilizzato dall'uomo ma considerato velenoso per i foraggi.
STP vedi DOM.
Stricnina Alcaloide della Sttychnos nuv vomica: molto tossico. Alcaloide della Sttychnos nuv vomica: molto tossico.
Strumenti di controllo sociale Anche detti "Agenzie di riduzione dell'ansietà" (anxiety reducing agencies). Sono uno dei tanti mezzi che la società utilizza per assicurare ai suoi membri la massima osservanza delle regole che caratterizzano la sua cultura e, quindi, anche per contenere la criminalità. Ogni tipo di società impiegherà tutti gli strumenti idonei ad evitare le tendenze devianti dai suoi valori fondamentali. Si distinguono in sistemi di controllo formale o istituzionalizzati (leggi, codici, forze di polizia, sanzioni) che, organizzati e regolamentati da specifici organismi, operano mediante l'intimidazione e l'effetto deterrente della minaccia della sanzione e sistemi di controllo informale che, non avendo fini istituzionali, fungono da "agenzie di controllo del comportamento e dei valori ". Queste concorrono a determinare l'adattamento degli individui agli schemi della società in cui vivono apportando un effetto "stabilizzatore" sul presupposto che quanto più è stabile un contesto sociale, tanto meno rilevanti sono le devianze dei singoli. Fanno parte di questa categoria oltre alla famiglia e alla scuola, la chiesa, il sindacato, i servizi sociali, le comunità, i Sert, i consultori, i partiti e i gruppi politici, i giornali, i mass-media, le associazioni giovanili, i movimenti culturali e religiosi. I loro esponenti più eminenti funzionano come importanti diffusori di opinioni (opinion leaders) che influenzano in modo significativo le scelte fondamentali e quindi la condotta degli associati. Vi è poi un altro sistema di controllo informale, il "controllo di gruppo" che non si esercita mediante le istituzioni, ma da persona a persona nel contesto stesso dei vari gruppi sociali. Si annoverano fra di essi: il vicinato, gli amici, i colleghi, l'ambiente di lavoro. Ciascun individuo è costantemente sottoposto ad un fitto reticolo sociale attraverso il quale è reso costantemente edotto del valore positivo o negativo della propria condotta. Occorre infine considerare che i sistemi di controllo formale e informale sono efficienti quando vi è continuità e stabilità e quando il sistema sociale che li informa è ampiamente accettato, condiviso e sostenuto dal consenso. Viceversa, un ordinamento esprime anche con la maggiore criminalità la sua crisi, quando i suoi sistemi di controllo perdono di credito e di efficacia, e quando i membri non sentono più come certe e giuste le sue istituzioni: più genericamente può dirsi che una società è in crisi se si crea un "vuoto di valori", o se i valori proposti non sono più introiettati. In tali condizioni si avrà espansione delle condotte criminose e devianti.
Summer of Love Questo termine individua un particolare periodo storico riferibile alla fine degli anni Sessanta che vide protagonisti gli studenti, i letterati, gli artisti e i musicisti hippy di San Francisco conclusosi con l'ormai leggendario concerto di Woodstock del 1969, per fare spazio alla stagione techno degli anni Ottanta e Novanta solcata da cyberpunk e "teste acide".
Supergrass Uno dei nomi con cui viene indicata la sostanza allucinogena di provenienza chimica detta fenciclidina, meglio conosciuta come PCP (vesi "angel dust", "crystal", "killer-weed", "embalming fluid", "rocket fuel").
Symphytum officinale (Comfrey) Pianta europea a contenuto psicoalterante; cresce nei luoghi umidi e ombrosi e presenta su di un fusto eretto, foglie ruvide, pelose ed acuminate, fiori bianchi o violaceo porporini ed acheni lisci e lucidi.
Synergy Uno dei nomi con cui viene indicato il 2-CB un nuovo, potentissimo psichedelico feniletilaminico analogo di sintesi della mescalina strutturalmente simile a DOB e DOM ("Nexus", o "Zenith", o "Cbr", o "Venus", o "Erox").

Indice

Fonti Bibliografiche:
  • Stupefacente. Conoscere per prevenire. Manuale multimediale sulle droghe, a cura di Guardia di Finanza e Gruppo Editoriale l'Espresso


 
 
 
   
 
Copyright © 2006 Cooperativa Astrolabio - Il Grande Carro. Home  |  Webmaster 
 
 

Valid HTML 4.01 Transitional   Valid CSS!